PER GRAZIA DI DIO SONO UOMO E CRISTIANO, PER AZIONI GRAN PECCATORE, PER VOCAZIONE PELLEGRINO DELLA SPECIE PIÙ MISERA,ERRANDO DI LUOGO IN LUOGO;

I MIEI BENI TERRESTRI SONO UNA BISACCIA SUL DORSO CON UN PO’ DI PANE SECCO, E NELLA TASCA INTERNA DEL CAMICIOTTO LA SACRA BIBBIA. NULL’ALTRO.

Dal “Racconto di un Pellegrino Russo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui