LA MISERIA CHE C’È QUI È VERAMENTE TERRIBILE – EPPURE, LA SERA TARDI, QUANDO IL GIORNO SI È INABISSATO DIETRO DI NOI, MI CAPITA SPESSO DI CAMMINARE DI BUON PASSO LUNGO IL FILO SPINATO, E ALLORA DAL MIO CUORE SI INNALZA SEMPRE UNA VOCE – NON CI POSSO FAR NIENTE, È COSÌ, È DI UNA FORZA ELEMENTARE – E QUESTA VOCE DICE: LA VITA È UNA COSA SPLENDIDA E GRANDE, PIÙ TARDI DOVREMO COSTRUIRE UN MONDO COMPLETAMENTE NUOVO.
(Etty Hillesum dal campo di raccolta di Westerbork; da lì è partita per Auschwitz martedì 7 settembre 1943)
Back to Top