11.1 C
Comune di Recanati
domenica, Settembre 27, 2020
«Edizione della sera! Della sera! Della sera! Italia! Germania! Austria!» E sulla piazza, lugubremente listata di nero, si effuse un rigagnolo di sangue purpureo!   Un caffè infranse il proprio muso a sangue, imporporato da un grido ferino: «Il veleno del sangue nei giuochi del Reno! I...

Natale

0
Natale. Guardo il presepe scolpito, dove sono i pastori appena giunti alla povera stalla di Betlemme. Anche i Re Magi nelle lunghe vesti salutano il potente Re del mondo. Pace nella finzione e nel silenzio delle figure di legno: ecco i vecchi del villaggio e la...
Ti auguro tempo Non ti auguro un dono qualsiasi. Ti auguro soltanto quello che i più non hanno: Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere, se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa. Ti auguro tempo, per il tuo fare e il tuo pensare, non...
Nei quartieri dove il sole del buon Dio non dà i suoi raggi ha già troppi impegni per scaldar la gente d'altri paraggi, una bimba canta la canzone antica della donnaccia quello che ancor non sai tu lo imparerai solo qui tra...
«Non si può vivere senza la memoria dei morti. Una civiltà che fa di tutto per cancellare le proprie radici, che cerca di rimuovere la presenza della morte, rischia la decadenza culturale». Carlo Bo Il repertorio musicale per la celebrazione eucaristica Abbreviazioni RN:...
Stanno i giorni futuri innanzi a noi come una fila di candele accese – dorate, calde e vivide. Restano indietro i giorni del passato, penosa riga di candele spente: le più vicine danno fumo ancora, fredde, disfatte e storte. Non le voglio vedere: m’accora il loro...
La dispietata mente, che pur mira di retro al tempo che se n’è andato, da l’un de’ lati mi combatte il core; e ‘l disio amoroso, che mi tira ver lo dolce paese c’ho lasciato, d’altra part’è con la forza d’Amore; né dentro i’ sento...
Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce. Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il...
Uomo, mi hanno condotta dall’estremo dove vivevo intera la “mia” vita al Tuo opposto tremendo di giustizia: che cosa dedurranno dal confronto dei nostri due insondabili princìpi? Qualcuno certo, conscio del Tuo inizio, tratteneva i Tuoi volti successivi in un travaglio cieco di rapporti ma io, ancor...

E’ NATALE

0
E’ Natale ogni volta
 che sorridi a un fratello
e gli tendi la mano. E’ Natale ogni volta
 che rimani in silenzio 
per ascoltare l’altro. E’ Natale ogni volta 
che non accetti quei principi
che relegano gli oppressi 
ai margini della società. E’ Natale...
Volevamo costruire assieme una casa bella e tutta nostra alta come un castello per guardare oltre i fiumi e i prati su boschi silenti. Tutto volevamo disimparare ciò che era piccolo e brutto, volevamo decorare con canti di gioia vicinanze...
Ho voglia di carezze questa notte, di un po’ di tenerezza, di stare nella culla come un bimbo che aspetta chi gli prenda la mano, la testa e la stringa al suo cuore, l’accarezzi, la baci, la scaldi, per non piangere più e...
Amore in ogni parola Che si spegne sul mio labbro; Amore in ogni lacrima solitaria Sparsa nella disperazione impotente Di esistere singolarmente; Amore in ogni desiderio che fugge veloce Verso l’impossibile; Amore in ogni sguardo di bimbo Spensierato e libero; Amore in ogni amarezza che inonda La mia gola...
Come sempre L’avevano messa per ultima, Ma Dio capovolse il foglio E la chiamò per prima: AFRICA! E lei, Titubante e sorpresa Ma con voce sicura, Rispose: Presente! E Dio sorrise compiaciuto. Elisa Kidanè
La nostra epoca è una gigantesca bolla di solitudine Un agguato di vite stanche, Trascinate al loro epilogo… Con la consunzione della vecchiaia Si riacutizza il male morale L’istinto demoniaco dell’animale umano alla deriva Torna a prevalere. Ci si chiede perché Dio, Nel suo imperscrutabile disegno, Abbia lasciato...
Quando gli uomini diventano folla, Vi è un rullo di tamburi: Quando la folla ridiventa uomini, torna la musica. Quando le anime diventano Chiesa, I tamburi scandiscono la ricerca: Quando la Chiesa ridiventa anime, Suona una dolce musica. Quando lo Stato è padrone, I tamburi scandiscono il...
Comune di Recanati
pioggia leggera
11.1 ° C
11.7 °
10.6 °
82 %
1.8kmh
100 %
Dom
12 °
Lun
19 °
Mar
19 °
Mer
20 °
Gio
21 °

Articoli recenti

Sac. Adriano Griffani: La fedeltà

0
Poco dura Il sole nell’inverno freddo, in primavera il temporale forte, Il fiore di centenaria a gave, La promessa fatta dal bambino, Del marinaio la parola data. Continua invece Il dolce...