Home Pensieri PENSIERI ERRANTI FRASARIO

PENSIERI ERRANTI FRASARIO

2
0
CONDIVIDI

LA BELLEZZA

Il mondo nel quale noi viviamo ha bisogno di bellezza per non cadere nella disperazione. La bellezza, come la verità, mette la gioia nel cuore degli uomini ed è frutto prezioso che resiste al logoria del tempo, che unisce le generazioni e le fa camminare nell’ammirazione. Polo VI agli artisti alla fine del Concilio Vaticano II

AMARE E AMATI

La suprema felicità della via è essere amati per quello che si è o meglio essere amati a dispetto di quello che si è. Il paradiso è là, dietro la porta, ma ho perso la chiave. Forse ho solo dimenticato dove l’ho messa. Kahlil Gibran.

IL VANTAGGIO

della cattiva memoria è che si gode parecchie volte delle stesse cose per la prima volta. (Nietzsche).

ACCENDERE

E’ meglio accendere una candela Piuttosto che maledire l’oscurità. Madre Teresa di Calcutta

AFFANNI TRISTI

Dei nostri affanni tristi godiamo a vicenda riandandoli;ché anche dei mali, passato il tempo,si gode chi molto ha dovuto soffrire e molto vagare. (Omero)

AFFRONTARE

Non possiamo sapere cosa ci potrà accadere Nello strano intreccio della vita. Possiamo, però, decidere cosa deve accadere Dentro di noi, come possiamo affrontare le cose E quale decisione prendere e questo In fin dei conti è ciò che veramente conta. J.F. Newton

AI POPOLI

Ai popoli delle capanne E dei villaggi della metà del mondo Che vogliono spezzare le catene della miseria Noi promettiamo tutto l’aiuto che sarà necessario. Non lo facciamo perché ci vogliamo conquistare i loro voti, lo facciamo perché è giusto. Tutto questo non si potrà compiere nei prossimi cento giorni. Neppure in mille giorni, forse neppure nell’intera nostra vita su questo pianeta. Bisogna, però, cominciare. John F. Kennedy.

ANCHE LA PAURA

Anche la paura, malgrado tutto, è figlia di Dio, riscattata il Venerdì santo. Non è bella a vedersi, no; e c’è chi se ne fa beffe, chi la maledice e tutti la ripudiano… Però non lasciatevi ingannare da questo: essa è al capezzale di ogni agonia e intercede per l’uomo. Georges Bernanos

AVVICINATI A GESÙ

C’è gente che, avvicinandosi a GESÙ o sentendo parlare di lui, giunge ad un atto di fede che è un vero cambiamento di mentalità. Basta lasciarsi toccare da lui e non solo si guarisce, ma si viene salvati: il contatto con Gesù elimina ogni impurità e ridona la vita.
M. Galizzi

BENEFICI INGIURIE

Più tengono a memoria gli uomini le ingiurie che i benefici,anzi quando pure si ricordano del beneficio, lo reputano minore che in fatto non fu,persuadendosi meritare più che non meritano; el contrario si fa dell’ingiuria. (Guicciardini).

BORSA DA VIAGGIO

Fai tuo solo ciò che puoi portare con te, il linguaggio, i paesi, la gente. Fai della tua memoria la tua borsa da viaggio. (Solzhenitsyn).

C’È UN SILENZIO DI PACE

C’è un silenzio di pace, quando il deserto dispensa di sera la sua frescura, dandoci l’impressione che siamo ormai giunti al porto tranquillo e le vele sono ammainate. C’è il silenzio del di notte si trattiene anche il respiro e ci si mette a origliare. Antoine de Saint-Exupéry

CATINO D’ACQUA SPORCA

Se dovessi scegliere una reliquia della tua Pasqua, Signore, prenderei quel catino colmo d’acqua sporca. Girare il mondo con quel recipiente e ad ogni piede cingermi dell’asciugamano e curvarmi giù in basso, non alzando mai la testa oltre il polpaccio per non distinguere i nemici dagli amici, e lavare i piedi del vagabondo, dell’ateo, del drogato, del carcerato dell’omicida, di chi non mi saluta più, di quel compagno per cui non prego mai, in silenzio finché tutti abbiano capito nel mio il Tuo amore. Madlein Delbrel

CHI NON RICORDA

Chi non ricorda il bene passato è vecchio già da oggi. (Epicuro).

CON UN BACIO

Si udì una voce dal cielo che disse a Mosè: «Mosè, è la fine, il tempo della tua morte è venuto!». Mosè disse a Dio: «Ti supplico, non mi abbandonare nelle mani dell’angelo della morte!». Ma Dio scese dall’alto dei cieli per prendere l’anima di Mosè e gli disse: «Mosè, chiudi gli occhi, posa le mani sul petto e accosta i piedi!».
Antico testo ebraico Mosè fece come Dio gli aveva ordinato. Allora Dio baciò Mosè e prese la sua anima con un bacio della sua bocca. Antico testo ebraico

CORTEGGIARE LA VITA

Ci si incontra Per scherzare Si sta insieme Per parlare. In compagnia Una giornata Non è mai finita: Gli amici insegnano A corteggiare La vita. Raffaele Crovi da “Linea B”

DAMMI SENSI PURI

Dammi sensi puri per vederti, o Signore. Dammi sensi umili per udirti. Dammi sensi d’amore per servirti. Dammi sensi di fede per dimorare in te. Dag Hammarskjöld

DEMONIO SORRISE

Il demonio sorrise, perché il suo peccato prediletto È l’orgoglio che scimmiotta l’umiltà. Samuel Coleridge ( 1772-1834)