Home Marche MASSIME DA UN MANOSCRITTO DI MAURILIA BRAVI PIA DONNA RECANATESE

MASSIME DA UN MANOSCRITTO DI MAURILIA BRAVI PIA DONNA RECANATESE

725
0

La notte non è come la notte del mondo: il male è la notte dell’anima.

II bambino riceve l’educazione nei primi due anni di vita. Noi ce ne accorgiamo perché lui ancora non sa parlare.

Tre sono i comandamenti della dottrina: Credere molto, Studiare molto, Soffrire molto.

Per bene che si parli, quando si parla molto si finisce per dire delle sciocchezze.

La carità distrugge l’inferno. Signore, preferisco l’inferno io purché se ne chiuda la porta e tutti si salvino.
(S. Caterina da Siena)

Colui che si sottomette di poca voglia, rimane nella propria opinione.

Vivi sobrio e sarai ricco come un re.

La felicità: il frutto vero delle nostre opere, è di avere agito onestamente.

Vivere è agire e produrre qualche cosa che manca a noi.

Combattere se stesso è prima cosa più difficile.

Non vi può essere grandezza senza abbandono in Dio.

Basta un minuto per fare un eroe; ma ci vuole una vita per fare un uomo dabbene.

Il martirio non si improvvisa. ( Parole di Pio XII in riferimento a Santa Maria Goretti).

Se hai fatto il tuo dovere, confida nel Cielo che non ti abbandonerà: T’ha capì? (Espressione milanese che significa: hai capito?).

Come un campo fertile non da frutto se non è coltivato, così l’anima nostra senza lo studio.

Bisogna istruire la gioventù forse ridendo e riprendere i suoi difetti con dolcezza.

Tutte le passioni esagerano, apposta si chiamano passioni.

Bisogna avere tre cuori: uno per l’amore di Dio, Uno per l’amore del prossimo, uno per disprezzare se stesso.

Manca di dignità chi non osa lodare un nemico.

A me interessa più la mia coscienza che l’orgoglio degli altri.

Il mondo stima poco quello che paga poco.

Prima di dire degli altri, esamina te stesso.

L’avvenire ci tormenta, il passato ci trattiene, il presente ci scappa.

L’esperienza ammonisce che bisogna chiudere un occhio, ma non mai tutti e due.

La vendetta dura soltanto un giorno, la generosità in perpetuo.

Tre cose sono necessario nella vita: la carità, la fede, la speranza.

Dio è il Padre di tutti, vede tutti e agisce sopra tutti.

L’uomo che sta in questo mondo è come un infermo che nel suo letto sta molto scomodo: Vedendo altri letti vuoi cambiare per stare meglio, ma poi si trova peggio.

Per questa nostra inquietudine ad ogni male ci sono due rimedi: il tempo ed il silenzio.

Chi più si agita meno opera.

L’anima dell’uomo savio è costante; essa lotta contro le avversità senza timore e con perseveranza.

Soffrire, piangere e vivere.

La migliore preghiera dal principio del giorno è di non sciupare i momenti preziosi.

E’ valoroso il domatore dei leoni, è valoroso il vincitore del mondo, ma è più valoroso chi doma se stesso.

È incero il dolore di chi piange in segreto. L’allegria prolunga la vita e da salute.

Niente è più difficile che vivere con serenità.

Chi sa limitare i propri desideri è sempre ricchissimo.

E’ già un gran progresso il desiderio di progredire.

Con l’amore del prossimo, il povero è ricco, senza l’amore del prossimo il ricco è povero.

Prima di ogni altra cosa deve stare il timore di Dio.

I fiori si trovano dappertutto, ma non tutti sanno intessere una corona.

L’esperienza è una ricchissima miniera dalla quale molti attinqono tesori di vita.

Perdete un’ora al mattino e sarete a cercarla per tutto il giorno.

Che cosa mi accadrà quest’anno, mio Dio? Non so proprio nulla: Tutto quello che so è che nulla mi accadrà che tu non abbia preveduto, regolato, ordinato da tutta l’eternità. Questo mi basta, o mio Dio, questo mi basta. Io adoro i tuoi disegni eterni, impenetrabili e ad essi mi sottometto con tutto il cuore per tuo amore: Voglio tutto, accetto tutto, ti faccio un sacrificio di tutto e unisco questo sacrificio a quello di Gesù Cristo mio Salvatore. In nome di Lui e per i Suoi meriti io ti domando la pazienza nelle mie pene e quella perfetta sottomissione che ti è dovuta per tutto quello che vuoi e permetti. Così sia.
(La sorella di Luigi XVI Elisabetta, dal fondo di una paurosa prigione innalzava a Dio questa preghiera all’inizio di un nuovo anno.)

Ad una scrittrice ottantenne fu chiesto quali siano le persone più grandi, ed essa rispose: Quelle di cui nessuno ha mai parlato e sono state le più umili.

II dono più prezioso che Dio da ad un’anima è di seppellire l’egoismo.

Se la bomba atomica fosse in mano a San Francesco, tutti potremmo dormire tranquilli.

L’esempio è molto più efficace dei precetti.

Non è grande uomo chi sa molto ma chi ha molto meditato.

Un minuto di felicità vale più che mille anni di gloria.

La fede sia la tua ricchezza: La grazia è come le ali degli uccelli, se la possiedi andrai a Gesù.

La bontà più di ogni altra cosa salva gli uomini.

Non c’è altro amore che Gesù per me.

Per conoscere la natura umana non occorre grande esperienza, ma basta essere di gran cuore.

Di tutte le virtù, la più difficile è la giustizia.

Non dobbiamo pensare che il Signore non ci parli, è che noi siamo sordi.

Guardando il cielo nello spazio della notte, i miei dolori svaniscono come il fumo nello spazio dell’aria.

E’un dovere rispettare i diritti degli altri,ma è anche un dovere far rispettare i diritti propri.

Il testimonio della buona coscienza è già paradiso.

I modesti non parlano dei loro meriti!

Senza dignità di carattere è impossibile farsi strada nel mondo.

Il dolore è come un maestro per gli uomini e per le anime risplende e come un fiore.

E” incredibile quanta forza l’ani«mo può introdurre nel corpo. Le campane di pasqua mettono addosso grandi sentimenti.

Noi andiamo cercando la gioia,ma invano, e ci troviamo nel dolore.

Chi ha paura della povertà non è degno della ricchezza.

L’incontro casuale di un buon libro, può cambiare il destino di un’anima.

Se si guardasse sempre il Cielo finiremmo per avere le ali. L’educazione ha per oggetto la formazione del carattere. Il cristiano per essenza si prepara nel dolore.

Chi conosce i difetti altrui è un uomo di buon discernimento.

MAURILIA BRAVI

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.