Home Leopardiana Giacomo Leopardi: Per il Santo Natale

Giacomo Leopardi: Per il Santo Natale

570
0

Poesie giovanili

Per il Santo Natale

Tacciano i venti tutti, Del mar si arrestin l’acque, Gesù, Gesù già nacque, Già nacque il Redentor.
Il Sommo Nume eterno Scese dall’alto ciclo, II misterioso velo Già ruppe il Salvator.
Nascesti alfin nascesti, Pacifico Signore, Al mondo apportatore D’alma felicità.
L’empia,funesta colpa Giacque da te fiaccata, Gioisci, o avventurata, Felice umanità.
Sorgi, e solleva il capo Dal sonno tuo profondo; II Redentor del mondo Ormai ti liberò.
No più non senti il giogo Di servitù pesante, Son le catene infrante Da lui che ti salvò. 
Gloria sia dunque al sommo Onnipossente Iddio, Guerra per sempre al rio D’Averno abitator.
Dia lode e ciclo, e terra, Al Redentor Divino, Al sommo Re Bambino Di pace alto Signor.

Giacomo Leopardi (1809)

nell’immagine: Recanati – Chiesa di S. Vito L’abside primitiva con la torre iniziata nel 1476 (Ceramica del prof. Rodolfo Ceccaroni)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.