22.7 C
Recanati
sabato, Agosto 24, 2019
Astro del ciel, Pargol divin, mite agnello Redentor! Tu che i vati da lungi sognar tu che angeliche voci annunziar. Luce dona alle menti, pace infondi nei cuor. Astro del ciel, Pargol divin, mite agnello Redentor! Tu disceso a scontare l’error. Tu sol nato...
«Non si può vivere senza la memoria dei morti. Una civiltà che fa di tutto per cancellare le proprie radici, che cerca di rimuovere la presenza della morte, rischia la decadenza culturale». Carlo Bo Il repertorio musicale per la celebrazione eucaristica Abbreviazioni RN:...
Gloria in excelsis Deo et in terra pax hominibus bonae voluntatis. Laudamus te, benedicimus te, adoramus te, glorificamus te, gratias agimus tibi propter magnam gloriam tuam, Domine Deus, Rex caelestis, Deus Pater omnipotens. Domine Fili unigenite, Iesu Christe, Domine Deus, Agnus Dei, Filius Patris,...
Ecco, La luce fioca dall’orizzonte si espande sulla pianura E come u,onda di piena tutto travolge, Così la luce ravviva Le ombre si allungano, si accorciano, E ondeggiando come arbusti sotto il peso della prima piena fluttuano In un movimento di chiaroscuri che tutto rianima. Suoni...
La notte lava la mente. Poco dopo si è qui come sai bene, file d’anime lungo la cornice, chi pronto al balzo, chi quasi in catene. Qualcuno sulla pagina del mare traccia un segno di vita, figge un punto. Raramente qualche gabbiano appare. A mia madre...
Adesso che ho superato già tanti dolori e posso leggere il mio destino come una mappa piena di errori, quando non sento nessuna compassione di me stesso e posso passare in rassegna la mia esistenza senza sentimentalismi, perché ho trovato una relativa pace, lamento solo la perdita dell’innocenza. Mi manca...

Natale

Natale. Guardo il presepe scolpito, dove sono i pastori appena giunti alla povera stalla di Betlemme. Anche i Re Magi nelle lunghe vesti salutano il potente Re del mondo. Pace nella finzione e nel silenzio delle figure di legno: ecco i vecchi del villaggio e la...
«Edizione della sera! Della sera! Della sera! Italia! Germania! Austria!» E sulla piazza, lugubremente listata di nero, si effuse un rigagnolo di sangue purpureo!   Un caffè infranse il proprio muso a sangue, imporporato da un grido ferino: «Il veleno del sangue nei giuochi del Reno! I...
E se non puoi la vita che desideri cerca almeno questo per quanto sta in te: non sciuparla nel troppo commercio con la gente con troppe parole in un viavai frenetico. Non sciuparla portandola in giro in balìa del quotidiano gioco balordo degli incontri e degli inviti, fino...
Smunte nella tenèbra entro a sudari, pallide stelle le loro torce agitano. Fatue luci dai più remoti cieli schiaran fioche, archi su archi svettanti, la navata della notte nera di peccato. Serafini, le osti perdute si svegliano a servire sino a che in illune tenèbra ognuna ricade, smorta, levato...
Nei quartieri dove il sole del buon Dio non dà i suoi raggi ha già troppi impegni per scaldar la gente d'altri paraggi, una bimba canta la canzone antica della donnaccia quello che ancor non sai tu lo imparerai solo qui tra...
Cieli e terra nuova il Signor darà 
in cui la giustizia sempre abiterà. Tu sei il figlio di Dio e dai la libertà.
 Il tuo giudizio finale sarà la carità. Vinta sarà la morte in Cristo risorgerem:
e nella gloria di Dio...
Ho voglia di carezze questa notte, di un po’ di tenerezza, di stare nella culla come un bimbo che aspetta chi gli prenda la mano, la testa e la stringa al suo cuore, l’accarezzi, la baci, la scaldi, per non piangere più e...
Tutto dorme, veglia in disparte Solo la santissima coppia Bimbo grazioso con i capelli ricci Dormi in pace celeste! Dormi in pace celeste! Agnello di Dio Agnello di Dio Agnello di Dio Notte silenziosa, notte sacra! Prima annunciato ai pastori Attraverso l’alleluja degli angeli Risuona forte da lontano e vicino Cristo,...
Nella mia mano Ho cinque dita Con cui tocco e sento Con la mia mano Posso esprimere Quello che sto sentendo. Con una mano Si può esprimere Un ciao e un addio Ma io lascio a te Un arrivederci Con un bacio sul palmo Della mia mano Il piede sulla sabbia Ho visto...
Tu scendi dalle stelle, o Re del Cielo, E vieni in una grotta al freddo, al gelo; O bambino mio divino, Io ti vedo qui tremar, O Dio beato, Oh! quanto ti costò l’avermi amato! A te che sei del mondo il Creatore Mancano panni e...

Il Chiostro sui Social

37FansMi piace
23FollowerSegui
Recanati
poche nuvole
22.7 ° C
26.1 °
18.9 °
88 %
0.5kmh
20 %
Sab
23 °
Dom
30 °
Lun
30 °
Mar
31 °
Mer
32 °

Articoli recenti

Agostino Iacurci. Tracing Vitruvio. Viaggio onirico tra le pagine del De...

Palazzo Mosca – Musei Civici 14 luglio – 13 ottobre 2019 Il Comune di Pesaro, in collaborazione con l’Ente Olivieri – Biblioteca e Musei Oliveriani, presenta...