15.2 C
Comune di Recanati
lunedì, 24 Febbraio, 2020
Il Silenzio Conosco una città che ogni giorno s’empie di sole e tutto è rapito in quel momento Me ne sono andato una sera Nel cuore durava il limio delle cicale Dal bastimento verniciato di bianco ho visto la mia città sparire lasciando un poco un abbraccio di lumi nell’aria torbida sospesi. Prato La terra s’è velata di...
Tu scendi dalle stelle, o Re del Cielo, E vieni in una grotta al freddo, al gelo; O bambino mio divino, Io ti vedo qui tremar, O Dio beato, Oh! quanto ti costò l’avermi amato! A te che sei del mondo il Creatore Mancano panni e...
Nei quartieri dove il sole del buon Dio non dà i suoi raggi ha già troppi impegni per scaldar la gente d'altri paraggi, una bimba canta la canzone antica della donnaccia quello che ancor non sai tu lo imparerai solo qui tra...
Sulle ginocchia dei genitori eri un neonato che piangeva, mentre tutti intorno a te sorridevano. Vivi, dunque, affinché scivolando nel tuo ultimo lungo sonno, tu possa sorridere mentre tutti intorno a te piangeranno. Hafiz Pseudonimo di Muhammad Shams ad-Din nato a Shiraz nel 1325,...
Cieli e terra nuova il Signor darà 
in cui la giustizia sempre abiterà. Tu sei il figlio di Dio e dai la libertà.
 Il tuo giudizio finale sarà la carità. Vinta sarà la morte in Cristo risorgerem:
e nella gloria di Dio...
«Edizione della sera! Della sera! Della sera! Italia! Germania! Austria!» E sulla piazza, lugubremente listata di nero, si effuse un rigagnolo di sangue purpureo!   Un caffè infranse il proprio muso a sangue, imporporato da un grido ferino: «Il veleno del sangue nei giuochi del Reno! I...
«Non si può vivere senza la memoria dei morti. Una civiltà che fa di tutto per cancellare le proprie radici, che cerca di rimuovere la presenza della morte, rischia la decadenza culturale». Carlo Bo Il repertorio musicale per la celebrazione eucaristica Abbreviazioni RN:...
E se non puoi la vita che desideri cerca almeno questo per quanto sta in te: non sciuparla nel troppo commercio con la gente con troppe parole in un viavai frenetico. Non sciuparla portandola in giro in balìa del quotidiano gioco balordo degli incontri e degli inviti, fino...
Uomo, mi hanno condotta dall’estremo dove vivevo intera la “mia” vita al Tuo opposto tremendo di giustizia: che cosa dedurranno dal confronto dei nostri due insondabili princìpi? Qualcuno certo, conscio del Tuo inizio, tratteneva i Tuoi volti successivi in un travaglio cieco di rapporti ma io, ancor...
È rimasto un odore tra i canneti: un misto di sangue e carne, un penetrante petalo nauseabondo. Tra le palme da cocco le tombe sono piene di ossa demolite, di ammutoliti rantoli. Il delicato satrapo conversa tra coppe, colletti e cordoni d’oro. Il piccolo palazzo luccica...
Ho voglia di carezze questa notte, di un po’ di tenerezza, di stare nella culla come un bimbo che aspetta chi gli prenda la mano, la testa e la stringa al suo cuore, l’accarezzi, la baci, la scaldi, per non piangere più e...
Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce. Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il...
Amore in ogni parola Che si spegne sul mio labbro; Amore in ogni lacrima solitaria Sparsa nella disperazione impotente Di esistere singolarmente; Amore in ogni desiderio che fugge veloce Verso l’impossibile; Amore in ogni sguardo di bimbo Spensierato e libero; Amore in ogni amarezza che inonda La mia gola...
La dispietata mente, che pur mira di retro al tempo che se n’è andato, da l’un de’ lati mi combatte il core; e ‘l disio amoroso, che mi tira ver lo dolce paese c’ho lasciato, d’altra part’è con la forza d’Amore; né dentro i’ sento...
Ti ho generato col solo pensiero figlio e non sei mai sceso nel mio corpo come una buona rugiada. Però sei diventato un’ape laboriosa, hai fecondato tutto il mio corpo e a mia volta son diventato tuo figlio, figlio del tuo pensiero. Forse,...
La notte lava la mente. Poco dopo si è qui come sai bene, file d’anime lungo la cornice, chi pronto al balzo, chi quasi in catene. Qualcuno sulla pagina del mare traccia un segno di vita, figge un punto. Raramente qualche gabbiano appare. A mia madre...

Il Chiostro sui Social

39FansMi piace
24FollowerSegui
Comune di Recanati
cielo sereno
15.2 ° C
15.6 °
14.4 °
32 %
1.3kmh
0 %
Lun
12 °
Mar
16 °
Mer
14 °
Gio
12 °
Ven
14 °

Articoli recenti

“PROVINCIALE 360” Mostra Fotografica a Senigallia

0
a cura e con testi di Simona Guerra Opere di Simone Francescangeli, Giorgio Granatiero, Stefano Mariani, Paolo Monina Inaugurazione Venerdì 14 febbraio ore 18,00 Aperta dal 15...