Home Marche Beato Batista Spagnoli

Beato Batista Spagnoli

898
0

Vissuto anche in  Recanati: osserva la lapide che
è posta sulla facciata della chiesa di San Vito in Recanati

Nacque a Mantova nel 1447. Ancora giovane entrò a Ferrara tra i carmelitani della Congregazione Mantovana. Conseguito il grado di maestro di teologia presso l’università di Bologna, le doti eccezionali gli acquistarono subito la stima e la fiducia dei superiori.

Nel 1483 era nominato Vicario generale della sua Congregazione, carica che gli fu rinnovata per altre cinque volte. Nel 1513 fu invitato a partecipare al Concilio Lateranense V, e nel 1515 ebbe da Leone X l’incarico di compiere una missione di pace tra il re di Francia e il duca di Milano. Morì a Mantova nel 1516.

Uomo dotato di insigni virtù, spese il suo ingegno e le sue forze per concorrere alla riforma della Chiesa. Chiamato “Virgilio cristiano”, è da ritenersi tra i migliori poeti del suo tempo. Amico di Pico della Mirandola. Lo cita anche Shakespeare. Il lavoro che gli veniva dagli uffici assegnatigli e l’intensa attività letteraria non lo distolsero dagli ideali della vita interiore e da una speciale devozione alla Madonna.

Memoria liturgia il 17 aprile 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.